Stampa
Visite: 2316

Just 1.25 grams of nickel can generate E-Cat energy the same as 5 barrels of oil.

È da 4 anni che seguo con interesse l'evolversi degli studi sulla fusione fredda portata avanti da tanti scienziati sia Italiani che da tutto il mondo leggendo i diversi articoli soprattutto in lingua inglese  che  giorno dopo giorno cercano di aprire nuovi scenari a quella che sarà sicuramente una fonte di energia rivoluzionaria perché ha due qualità importantissime:

Le ricerche in campo scientifico sono portate avanti da molti scienziati e ricercatori italiani, francesi, americani, giapponesi, svedesi, canadesi, e inglesi, della Corea del Sud e dalla Cina e penso che sia inutile citarli tutti perché è quasi più facile indicare chi non le fa.

Certo è che questa energia prodotta da questa nuova fonte di energia  è già stata certificata da  università italiane, svedesi, americane e giapponesi e quindi una fonte certificata e disponibile a chiunque voglia gettare alle spalle tutte quelle fonti energetiche derivanti dal carbone e dall'uranio che stanno distruggendo il Nostro Pianeta.

Come sappiamo gli interessi che girano sulle energie tradizionali (carbone petrolio nucleare) sono  altissime con interessi che superano i 24 zeri (parlando di euro) mentre su questa energia alternativa gli interessi sono meno di zero, questo il motivo per cui non trovo strano che in questi ultimi tre anni delle LENR si sia letto e discusso solo in laboratori privati e alcune università a livello teorico e scientifico tralasciando l'aspetto pratico, perché la macchina per la produzione di questa energia esiste e non costa quasi nulla e molti si sono già  dilettati a costruirla producendo calore per il riscaldamento. Basta andare sul web e il mondo ti si apre a questa nuova scienza, si, perché il web non è sempre censurabile come le notizie della stampa e dei telegiornali di oggi.

Questa macchina per la produzione di energia esiste e le spiegazioni e le teorie scientifiche sono vicino all'esserle divulgate a tutti basta dare garanzie e prospettive e credere a questi scienziati che hanno dimostrato con risultati concreti questa nuova energia rinnovabile.